>A Stoccolma il riscaldamento va a … …Coniglietti!

>

Notizia di qualche giorno fa è che Stoccolma o almeno alcuni parchi e i dintorni (noi in città non ne abbiamo visti) è stata invasa da tantissimi conigli pseudo-selvatici.

Ora io ricordo che quando abitavo nei pressi dello studentato di Kungshamra (fermata linea rossa direzione Mörby Centrum, Bergshamra) dopo copiose piogge diverse rane grigio-schifose attraversavano la strada abbastanza numerose. Da quando vivo in città solo ratti (Medborgarplatsen deve essere il loro covo).

Comunque parlavamo dei simpatici coniglietti. Beh pare che i prolifici animaletti orecchiuti siano cresciti di 1000 unità raggiungendo quota 3000. Troppi quindi è stato deciso l´abbattimento degli stessi. Per smaltire tutti i conigli, invece che farne pellicce, pare siano stati congelati e verranno utilizzati in centrali che utilizzano “materiali combustibili” (devo approfondire la cosa) per scaldare le case degli stoccolmesi. Io dico ma allora perché non ammazzamo un po dei ratti (råttor in svedese, zoccole in romanesco) che scorrazzano la sera davanti a me mentre torno a casa?

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s